NOTA! Il sito dell'Associazione Regina di Saba utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

A seguito del viaggio compiuto in Etiopia nel mese di dicembre 2007 dai coniugi Pio e Nadia Porretta, nel quale è stato possibile constatare le dure condizioni di vita delle donne in questa terra, è nata l'idea di promuovere un progetto diretto a migliorare le loro condizioni di vita. Il progetto denominato " Regina di Saba" , dal quale è stato poi mutuato il nome della costituita associazione, si articola in due parti.


La prima parte, realizzata fra i mesi dicembre 2008 e gennaio 2009, ha portato all'acquisto di otto mucche da latte con vitellino e alla loro assegnazione - secondo il sistema tradizionale del credito (Wekiya) - a otto donne particolarmente bisognose del villaggio di Barkare. Il progetto realizzato in collaborazione con il parrocco del villaggio Abba Stefanos, ha portato alla costituzione di una piccola cooperativa per la vendita del latte ottenuto dalle mucche e non utilizzato direttamente dalle famiglie.


Grazie alla creazione della cooperativa le donne hanno creato un fondo comune, sostenuto anche dall'associazione, che ha reso possibile l’ampliamento della cooperativa ad altre otto donne a cui sono state acquistate ulteriori otto mucche.

 

 














Privacy - Cookie

Creazione sito web, social e programmazione MultiMediaVda.com - Web & Social Agency ad Aosta